Il Novafeltria si laurea campione d’inverno.

Il Novafeltria supera l’Alta Valconca e si laurea campione di inverno. I gialloblu di Fabbri conquistano la sesta vittoria su otto gare giocate in casa, ancora una volta senza prendere gol, superando il Real Miramare fermato sul 2-2 dal Sant’Ermete. La prima emozione della gara è al 21′, con Cupi che si accentra dalla destra e mette in area di sinistro, Fraboni spreca calciando debolmente con il destro, Farabegoli non riesce a deviare la sfera che si spegne tra le braccia di Bornacci. Più pericoloso il n.10 del Novafeltria al 26′: rimessa laterale di Arapi, Farabegoli in area è bravo a fare da sponda per Fraboni che controlla e con il destro chiama Bornacci all’intervento all’angolino alla sua destra. Il portiere è bravo a deviare e poi a bloccare la palla in due tempi. Il Novafeltria cresce con il passare dei minuti, anche se sembra pagare dazio all’assenza degli attaccanti Stefanelli e Francesco Baldinini. Al 43′ clamorosa occasione sprecata dai locali: Amantini in posizione di mezzala destra allarga a destra per l’inserimento in corsa di Cupi, che entra in area e dal fondo mette al centro rasoterra, Bornacci anticipa Raffelli, ma ancora Cupi rimette sul secondo palo dove Arapi manca clamorosamente la deviazione a porta vuota. Due minuti dopo i gialloblu passano con merito in vantaggio: cross di Farabegoli da sinistra, Bornacci forse disturbato dal sole manca l’uscita, Cupi in acrobazia inventa una conclusione al volo che Ferri respinge sulla linea; la sfera arriva a Fraboni la cui conclusione ravvicinata e sporca viene deviata da Tommaso Raffelli per il secondo prodigioso salvataggio di Ferri. Un salvataggio vanificato dal destro di Cupi che si infila sull’angolo lontano. Nella ripresa l’Alta Valconca prova ad alzare il proprio baricentro di gioco, ma le occasioni latitano. Al 64′ ci prova allora Cardini su punizione: destro che aggira la barriera e che esalta i riflessi di Semprini, bravo a deviare in angolo con la punta delle dita. Il Novafeltria si difende senza patemi e sfiora il raddopio al 74′ con una punizione di Fraboni, Gabriele Raffelli manca la deviazione vincente di testa. La partita si trascina stancamente fino al 95′, quando sugli sviluppi di una punizione di Pazzaglini, un tiro a botta sicura viene deviato miracolosamente da Fattori, che salva la vittoria. 

Novafeltria – Alta Valconca 1-0

Reti: 45′ pt Cupi (N)

Novafeltria: Semprini, Cupi, Arapi (24′ st Outaadi), Rinaldi, Fattori, Raffelli G. (34′ st Ceccaroni); Farabegoli (50′ st Poggioli), Amantini; Raffelli T. (24′ st Gori), Fraboni (42′ st Bettini), Sebastiani. 

In panchina: Casali, Mahmutaj. 

Allenatore: Fabbri.

A.Valconca: Bornacci, Ferri (32′ st Mancini), Bertuccioli, Cardini (38′ st Cavalli), Mancini, Ottaviani (9′ st Ortibaldi, 22′ st Concordia); Pazzaglini, Antonietti, Pasini, Diagne (16′ st Bigucci), Manfredonia.

In panchina: D’Andrea, Saioni. 

Allenatore: Delmonte.

Arbitro: Proetto di Cesena.

Ammoniti: Diagne, Cardini, Raffelli T., Amantini, Manfredonia, Sebastiani.

Fonte AltaRimini

Video gara