Il Nova avanti di due gol si fa rimontare dal Granata. Chance persa per allungare in classifica.

Impresa del Granata, che rimonta due reti al Novafeltria e ferma la capolista sul pari per 2-2. I gialloblu di Achille Fabbri avevano subito due reti in una sola partita, alla quarta giornata, quando furono sconfitti in casa 2-1 dal Miramare. La capolista si presenta alla sfida con il Granata priva di Cupi e Fraboni: Fabbri schiera l’under Mahmutaj e avanza Gabriele Raffelli nel ruolo di esterno destro, riproponendo dal primo minuto Fattori nel terzetto difensivo. I cesenaticensi, privi del portiere Castagnoli e del pilastro difensivo Ugone, si schierano con un compatto 4-5-1 che diventa 4-4-1-1 con Mastria alle spalle di Mancini. Gara vivace dalle prime battute, ma mancano le occasioni. I locali partono in attacco, con Foschi e Amaducci bravi a seminare scompiglio sulla fascia destra, mentre il Novafeltria si affida spesso al lancio lungo di Rinaldi per la sponda di Francesco Baldinini, come al 19′, quando Stefanelli, servito dal compagno, cerca il tiro da fuori, ma la conclusione è debole e parata da Di Muro. E’ il primo tiro in porta della partita, al 10′ lo stesso Di Muro, tra i peggiori in campo, si era complicato la vita in uscita: tocco di pugno su lancio su punizione di Rinaldi da centrocampo, con la palla che va pericolosamente all’indietro e l’estremo difensore che si salva in tre tempi, facendo suo il pallone definitivamente a fronte del tentativo di Francesco Baldinini di soffiarglielo. Di Muro è protagonista in negativo anche al 22′, quando va a caccia di farfalle in uscita su un traversone alto. Gori non ne approfitta e da posizione defilata calcia alto di destro, dopo aver stoppato il pallone. Il Novafeltria rompe gli equilibri al 28′, su gentile omaggio della difesa avversaria: l’ennesima punizione battuta dalla trequarti di Rinaldi è avvelenata, un giocatore del Granata di testa si trasforma in attaccante e prolunga la traiettoria, servendo a Gabriele Raffelli la più comoda delle occasioni. L’attaccante con grande opportunismo infila di sinistro Di Muro. Con il gol del vantaggio la squadra ospite gestisce il possesso palla, ma rischia al 39′, quando Foschi ruba palla a Fattori sulla destra, il cross rasoterra però non trova Mancini pronto alla deviazione da posizione favorevole. 

A inizio ripresa il Novafeltria preme alla ricerca del raddoppio: al 51′ Gori crossa da sinistra, Stefanelli da due passi colpisce di testa un clamoroso palo, nel prosieguo dell’azione i gialloblu conquistano un calcio d’angolo. Sul cross dalla bandierina, Stefanelli incorna ancora da centroarea, Di Muro compie una parata prodigiosa, ma Francesco Baldinini è lesto nel tap-in. Il Granata sembra al tappeto, ma rientra in partita al 62′: Mastria entra in area e viene letteralmente falciato da Fattori, che rischia il rosso per il duro intervento. E’ rigore che Mancini trasforma, nonostante Semprini intuisca il tiro a mezz’altezza, che si infila alla destra del portiere. Il Novafeltria non si scompone e torna in attacco, sfiorando il tris al 68′ ancora con Gabriele Raffelli, che di testa non inquadra la porta sulla punizione calibrata da Rinaldi. La partita sembra saldamente in mano alla squadra ospite, che si giova dell’ingresso di Farabegoli nel finale, bravo a risolvere una situazione pericolosa nella propria area. Al 90′ il colpo di testa a lato di Milzoni manda un avvertimento al Novafeltria, ma la squadra riminese non lo recepisce. Due minuti dopo Mastria si gira e lancia lungo, la sponda di un giocatore del Granata trova il neo entrato Pagliarani completamente libero davanti a Semprini, il sinistro sporco è imprendibile e regala ai cesenaticensi un pareggio comunque meritato.

Granata – Novafeltria 2-2

Reti: 28′ Raffelli G. (N), 52′ Baldinini Fra. (N), 62′ rigore Mancini (G), 92′ Pagliarani (G).

Granata (4-5-1): 1 Di Muro – 2 Amaducci (13 Magnani dal 73′) 5 Maroni 6 Battistini 3 Babino (18 Bartolini dal 73′) – 8 Foschi A. (15 Pagliarani dal 76′) 4 Magrini (14 Milzoni dal 65′) 10 Silighini 7 Mastria 11 Venturi (16 Foschi L. dal 68′) – 9 Mancini.

In panchina: Beltramini.

Allenatore: Cantoni.

Novafeltria (3-5-2): 1 Semprini – 4 Ceccaroni 6 Rinaldi 5  Fattori – 2 Raffelli G. 11 Baldinini Fed. (15 Sebastiani dal 63′) 8 Amantini 7 Mahmutaj (14 Bettini dal 76′) 3 Gori – 10 Stefanelli (17 Farabegoli all’82’) 9 Baldinini Fed. 

In panchina: Casali, Arapi, Outaadi, Radici. 

Allenatore: Fabbri.

Arbitro: Cereti di Cesena.

Ammoniti: Maroni, Rinaldi, Stefanelli, Mastria, Baldinini Fed., Fattori, Magrini, Silighini.

Fonte AltaRimini