Crea sito

Il Novafeltria si presenta al pubblico amico

Tempo di presentazione per la neopromossa Vis Novafeltria Calcio, che nella cornice del ristorante Tahna ha voluto svelare davanti al pubblico amico le ambizioni in vista della prossima stagione e i nuovi volti che comporranno l’organico in vista del campionato di 1° Categoria Romagna.  La novità più grossa è rappresentata dall’ex San Marino Mattia Stefanelli, sceso di categoria,  pur avendo richieste importanti da altre formazioni di serie D: “La Vis Novafeltria ha rappresentato la mia prima scelta, dopo anni di noie muscolari, credo che sia la piazza e la squadra giusta per rilanciarmi”. Dello stesso avviso, il centrocampista Andrea Gabrielli, altro neo acquisto proveniente dal S. Agata Feltria:” Se non avessi avuto questa chiamata e tale opportunità, avrei appeso le scarpe al chiodo. Ho disputato, in passato,  alcuni campionati di categoria superiore nella Marche, ma posso dire che in questo momento Novafeltria rappresenta la piazza ideale dove mettersi in mostra e proseguire la carriera”. L’ex Lega Pro Francesco Amantini, nell’ultima stagione in forza al Piandimeleto (Promozione Marchigiana) non appare per nulla emozionato:” Ho giocato in categorie superiori, ma devo dire che ho sempre segnato poco, speriamo che quest’anno riesca a fare gol decisivi”. Gli altri due innesti rappresentano due scommesse del club. Riccardo Bettini, rispetto al collega Edoardo Sabba, non ha bisogno di presentazione. L’attaccante lo scorso anno, nella prima parte di stagione era in forza al Cattolica per poi trasferirsi nel mercato invernale nel campionato interno sammarinese. Doppio salto  per Edoardo Sabba che dalla Terza Categoria, dove era protagonista con la maglia del Pennabilli, è approdato in Prima: “Sono felice, conosco tanti ragazzi col quale ho già un rapporto d’amicizia, spero di fare bene”. Bettini invece rimarca i tempi andati pensando a  Novafeltria come occasione di rilancio: “Sono qui per cercare di dare il mio contributo nel miglior modo possibile. Torno a casa  visto che abito nella vicina S.Agata e questo per me deve essere un fattore in più che deve servire da stimolo per il proseguo della mia carriera”.

La guida tecnica Denis Guerra,  apparsa piuttosto soddisfatta visto gli innesti segue la strada della saggezza:” C’è molto entusiasmo, siamo giovani e dobbiamo cercare di non ripetere errori che in passato ci hanno maturato e fatto capire che per ottenere  risultati occorre seguire una sola via, quella del lavoro. Discorso appoggiato anche dal segretario del club Mirco Sebastiani: “ Non dimentichiamoci che siamo una neopromossa, quest’anno dobbiamo lavorare per centrare la quota salvezza il prima possibile. Il calcio è condizionato dai risultati, basta poco per perdere la concentrazione necessaria”. Commenti che arrivano anche dai dirigenti del settore giovanile, in particolar modo Alberto Ricci non nasconde la propria soddisfazione per la fusione ottenuta:” Ci presenteremo ai nastri di partenza con diverse formazioni giovanili e torneremo a dire la nostra anche nella categoria Juniores. Siamo soddisfatti!”.

La definizione della rosa arriverà il giorno del raduno fissato l’otto agosto.