Crea sito

Campionato. Novafeltria vs Villalta 2-1. Cronaca,Tabellino e Video.

Novafeltria. Torna al successo la formazione di casa a distanza di un mese. L’ultima volta fu tra le mura amiche con la Polisportiva Rumagna. Sotto una pioggia battente, gli uomini di Guerra sono costretti a una lunga rincorsa per ottenere i tre punti. Complice anche il terreno appesantito dall’acquazzone che persevera per tutta la gara,  il Villata colpisce già in avvio,  esattamente al minuto sette,  quando Magnani da posizione defilata batte Spadazzi sul proprio angolo. Il Novafeltria accusa il colpo e lascia la manovra agli ospiti che vanno vicino al raddoppio ma il tempestivo intervento di Fattori evita il ko definitivo. Padroni di casa che assumono da quel momento il comando del gioco prendendo di mira la porta avversaria. Stefanelli in sforbiciata, servito da Raffelli, mette alto. Lo stesso gesto viene ripetuto qualche minuto dopo dal compagno Eugenio Sebastiani senza fortuna, mentre più preciso il nazionale sammarinese, quando con un tiro al volo, chiama alla respinta di pugno il portiere Sarti. La porta sembra stregata, il pallone diviene ancor più pesante quando Raffelli in velocità ha il tempo di penetrare in area avversaria ma di scaricare debolmente tra i guanti del portiere ospite. Nella ripresa, i cambi di Guerra risultano efficaci, ma prima c’è il tempo di ammirare l’estremo ospite che ha un duello aperto con Stefanelli, respingendo una conclusione da distanza ravvicinata con una parata pazzesca. Dal corner, lo stesso Stefanelli, di testa mette a lato. Prima del gol del pareggio gialloblu, Sarti si esalta nuovamente respingendo una doppia conclusione arrivata al minuto sessanta. Quando sembra davvero l’ennesima giornata storta per il Novafeltria, ecco che Stefanelli, in tuffo  -di testa- trova il gol del pareggio. Pilotto, gettato nella mischia al posto di Raffelli, risulta utile nel momento di maggior pressione e nonostante una direzione arbitrale discutibile che tende ad innervosire i ventidue protagonisti in campo; si ammirano spezzoni di bel gioco, e dall’ennesima mischia in area ospite, dopo che Sarti puntualmente nega il gol agli avversari, arriva la zampata vincente di Pilotto che sottomisura trova l’angolo sinistro della porta che serve oltre a gettare il pallone in rete a dare un calcio vero e proprio al momento nero della squadra. Gioia e urlo sotto la curva. Il finale è di ordinaria amministrazione per i locali. Dopo un lungo recupero (5’minuti) l’applauso arriva per tutta la squadra che riabbraccia i propri ultras che per un tempo per protesta non hanno incitato la squadra. Pace fatta! Come sempre la vittoria, risulta essere la migliore medicina.

Vis Novafeltria 2

Villalta 1

Vis Novafeltria: Spadazzi, Raffelli G. (32’ Antonelli), Cupi, M. Sebastiani (14’s.t Bettini), Fattori, Rinaldi, Sebastiani E., Gori, Stefanelli, Fraboni, Raffelli T. (17’s.t Pilotto). A disp.: Ronci, Ceccaroni, Baldinini Fe., Baldinini Fr. All.: Guerra

Sporting Villalta: Sarti, Menza, Pagan, Farabegoli, Cialotti, Berti, Magi, Fiaschini (19’s.t Buden), Zoffoli (16’ s.t Versari), Magnani, Mastria (40’s.t Bartolini). A disp.: Muha, Lucchi. All.: Bartolini.

Arbitro: Cacchi sez. di Cesena. Assistenti: Bilancioni e Ricci.

Marcatori: 7’ Magnani (V), 64’ Stefanelli (N), 84’ Pilotto (N).

Ammoniti: Raffelli G., Raffelli T., Pilotto, Rinaldi (N), Menza, Cialotti, Magi (V).

Espulsi: Giovagnoli (vice allenatore Novafeltria) e Ronci (secondo portiere Novafeltria, dalla panchina).

Note: Spettatori circa 300. Angoli: 8-4.  Recupero: 0’ p.t e 4’+1’  s.t