Campionato: Amaro in bocca per la Vis Novafeltria. In doppia superiorità numerica la vittoria sfugge al 96′

Un eroico Morciano strappa in nove il pareggio alla capolista Novafeltria. Una gara di altri tempi giocata su un campo quasi impraticabile, con un primo tempo dai buoni contenuti e una ripresa che non si è comunque giocata a una porta sola. Il Novafeltria è squadra che palesa deficit di qualità, ma in genere quando c’è da buttare il cuore oltre l’ostacolo i ragazzi di Fabbri hanno un marcia in più rispetto agli avversari: mischie, calci piazzati, il gol arriva sempre. La ‘zampata’ di Cupi al 90′ sembrava aver scritto un’altra pagina entusiasmante del campionato dei gialloblu, che però ancora una volta, come con il Miramare e il Granata, sono stati beffati nel recupero.

Riavvolgiamo il nastro, al Comunale il big match vede i locali privi di Fraboni e Gori, spazio a Mahmutaj e Arapi, mentre il Morciano sceglie il 4-2-3-1 con Rotondi terminale offensivo, Brisigotti si accomoda in panchina. Il primo tiro della partita arriva dopo una cinquantina di secondi, Stefanelli da distanza siderale scalda i riflessi di Gabellini, che blocca al petto senza problemi. Più incisiva la risposta degli ospiti: a l4′ Ottaviani si accentra e spara col mancino da limite, Semprini respinge male sui piedi di Cevoli che spara alle stelle da posizione più che favorevole. Risponde il Novafeltria al 17′: Baldinini verticalizza di prima in profondità, un difensore del Morciano non trova la palla in scivolata e Stefanelli di destro trova l’opposizione di Gabellini in uscita, il portiere biancorosso devia in corner evitando un gol fatto. Sul cross successivo dalla bandierina, Stefanelli mette fuori di testa. Al 19′ Ottaviani mostra le sue doti balistiche su punizione: mancino morbido a scendere che colpisce la parte alta della traversa. Le due squadre non si risparmiano, anche se il terreno di gioco è appesantito dalle piogge abbattutesi dalla mattinata. La prima frazione prosegue con un paio di tentativi dalla distanza di Stefanelli e Cupi senza però particolare pericolosità. 

A inizio ripresa invece si verifica un episodio chiave: al 53′ Bencivenga viene espulso per doppia ammonizione. Amadori toglie un attaccante, Rotondi, inserendo il terzino sinistro Calesini e spostando Ubaldi al centro della difesa. La punizione di Rinaldi invece termina alta. Il Morciano si complica la vita e al 59′ rimane in nove: Matteo Ceccaroni rimedia due gialli in un minuto, il secondo per proteste. I locali possono iniziare a spingere sull’acceleratore, con Stefanelli che fa sponda sulla punizione di Rinaldi e Baldinini che calcia di destro dal limite, trovando la risposta di piede dell’attento Gabellini. Non si gioca comunque a una porta sola: il Morciano sfiora la clamorosa beffa al 65′, quando Stefanelli perde palla nella trequarti avversaria; Pagnini parte in un incredibile ‘coast to coast’ saltando tre avversari e superando Semprini in uscita con un tocco di destro. Un difensore del Novafeltria respinge nei pressi della linea e nel prosieguo dell’azione Ottaviani dal limite calcia con il mancino, trovando la deviazione dell’estremo difensore avversario. I gialloblu di casa, passato il pericolo, aumentano la pressione e mancano di poco il gol al 78′ con un colpo di testa di Fattori che termina di poco a lato. Pregevole il cross di Cupi dalla destra. Lo stesso esterno destro all’81’ corregge in rete un cross di Fattori, l’arbitro annulla per fuorigioco. Finale dalle mille emozioni: al 90′ un lancio lungo trova la sponda di Stefanelli in area, Cupi sottoporta non perdona. I tre punti sembrano in cassaforte, ma al 95′ Longoni affonda sulla sinistra e mette al centro: capitan Tenti tutto solo calcia in porta, la palla si spegnerebbe tra i guanti di Semprini, ma Mahmutaj di istinto si allunga in scivolata e infila la propria porta.

Novafeltria – Morciano 1-1

Reti: 90′ Cupi, 95′ autorete Mahmutaj.

Novafeltria: Semprini, Cupi, Arapi (74′ Fattori), Ceccaroni F., Raffelli G., Rinaldi; Farabegoli (66′ Baldinini Fed.), Amantini (46′ Sebastiani); Baldinini Fra., Stefaneli, Mahmutaj.

In panchina: Casali, Bettini, Radici, Raffelli T.

Allenatore: Fabbri.

Morciano: Gabellini, Ceccaroni M., Ubaldi, Volponi, Tenti, Bencivenga; Pagnini (82′ Longoni), Brilli; Rotondi (54′ Calesini), Cevoli (60′ Molfetta), Ottaviani (71′ Brisigotti).

In panchina: Ostolani, Maso, Bartolini.

Allenatore: Amadori.

Arbitro: Pazzini di Rimini.

Ammoniti: Baldinini Fra..

Espulsi: Bencivenga, Ceccaroni M.

Fonte AltaRimini