Crea sito

Amichevole Juniores: Sconfitta di misura nel derby col Verucchio.

Secchiano. La Juniores c’è ed è viva. Dopo il debutto con vittoria tra le mura amiche contro l’Atletico Marecchia, la settimana ha portato a due amichevoli. La prima disputata sul terreno di gioco di Talamello ha visto una disputa in famiglia con la formazione Allievi. Comandini ha iniziato in questo caso ad inculcare ai propri giocatori, quella mentalità vincente che in una stagione complicata deve farla da padrona. La complicazione sta nel fatto che dopo tanti anni, amalgamare in fretta e furia la squadra, nel minore tempo possibile per renderla pronta al via del campionato non sarà un’impresa facile. Sulla strada ecco, nell’arco di tre giorni, un altro test impegnativo con i cugini del Verucchio che  vincono in rimonta (1-2) dopo l’iniziale vantaggio locale firmato dagli undici metri  da Miller.  E’ vero, Comandini non ha la bacchetta magica ma il nuovo tecnico sta lavorando sodo considerando che la squadra gioca bene in un periodo dove ci sono meccanismi da assimilare, ruoli da definire, condizione ottimale da recuperare. Il motto diviene il seguente: “ si può fare”. Parte tutto dalla testa. Ci sono giocatori di qualità per fare un gioco propositivo, ma dipende per l’appunto  dalla mentalità, non pensando sempre a quando hanno la palla gli altri. Dopotutto nella prima intervista l’ex tecnico della Santagatese fu chiaro: “ Avremo la nostra idea di gioco: serve solo volerlo fare, in un calcio dove devi avere il coraggio di proporti”.