Crea sito

Amichevole: Gabicce Gradara vs Novafeltria 4-1

Gabicce Gradara 4

Vis Novafeltria 1

Formazioni iniziali:

Gabicce: Palazzi, Ceramicola, Ruggeri, Sabatini, Gavaglia, Tebaldi, Ferrani, Tafuro, Alessandri, Muratori, Rossi. A diso.: Cesaroni, Costa, Ridolfi, Arduini, Simonetti, Galaffi, Maestri, Paolucci, Tardini, Leardini, Sensoli. All.: Cangini

Vis Novafeltria: Spadazzi, Raffelli, Antonelli, Amantini,  Ceccaroni, Simoni, M. Sebastiani, Gori,  L. Fraboni, E. Sebastiani, Pilotto. A disp.: Ronci, F. Fraboni, Poggioli, Reali, Rinaldi, Baldinini, T. Raffelli, Sabba, Bettini. F. Baldinini. All.: Guerra.

Arbitro: Pontellini di Fano

Marcatori: 18’ Pilotto (V), 25’ Muratori (G), 52’ , 64’ e 90’ rig. Cesaroni (G).

Note: Spettatori circa 100.

Gabicce. Rodaggio in corso per ambedue le formazioni che giocano a viso aperto dando vita a una sfida spettacolare specie nei primi quarantacinque minuti. Gli ospiti nonostante giochino in una categoria inferiore, rispetto ai padroni di casa, mostrano maggiore possesso palla trovando al 18’ il meritato vantaggio con un’azione iniziata e conclusa nel migliore dei modi dalla boa offensiva Pilotto che trova un rasoterra vincente che s’infila alla destra di Palazzi. Tuttavia il Gabicce Gradara non demorde. La rete subita sveglia la compagine di Cangini che con una combinazione firmata dal duo offensivo Rossi-Muratori, perviene al pareggio. Lo stesso Muratori viene steso al limite dell’area. L’attaccante da calcio piazzato beffa l’estremo ospite con una parabola velenosa che inganna la stessa barriera, mal posizionata. Nel finale, Pilotto, ha ancora il tempo di fare a sportellate con la retroguardia avversaria. L’attaccante proteggendo ottimamente il pallone, serve a Fraboni il più comodo degli assist, ma il trequartista, arrivando stanco sulla sfera, alza la mira.

Nella ripresa il Novafeltria esce di scena. Il tecnico Guerra schiera i giocatori seduti in panchina nel corso della prima frazione di gioco dando minutaggio nelle gambe a tutti gli atleti. La manovra del Gabicce Gradara è di conseguenza più vivace e fluida con l’attaccante Cesaroni che ha in due occasioni il tempo di raccogliere il pallone al centro dell’area di rigore e di battere l’incolpevole Ronci, subentrato nel frattempo a Spadazzi. Nel finale, l’indemoniato Cesaroni, viene steso in area di rigore da Poggioli. Dal dischetto, lo stesso Ceserano spiazzava Ronci e siglava il definito poker per i padroni di casa.

Buon riscontro per entrambi gli allenatori che hanno potuto valutare nel migliore dei modi i giocatori a loro disposizione.

Le dichiarazioni a fine gara del Direttore Sportivo Giacomo Alessi:

Ho visto un’ottima squadra. La Vis Novafeltria Calcio, specie nel primo tempo ha tenuto testa a una formazione di categoria superiore, nonostante abbia solo 4 giorni d’allenamento alle spalle.  Sono curioso di vedere la squadra al completo in altri test che porteranno poi ad affrontare i primi impegni ufficiali in stagione”.